Indietro

Sotterranei salati di Wieliczka

Sotterranei salati di Wieliczka

A 12 km da Cracovia verso sud si trova Wieliczka. Qui troviamo la miniera di sale del XIII secolo inserita nella lista dell’UNESCO. L'itinerario attraverso gallerie sotterranee, grandi grotte e addirittura cappelle scavate nel sale (la cappella dedicata a Santa Cunegonda / Santa Kinga/ decorate da altari e bassorilievi in salgemma), costituiscono la principale attrattiva della miniera oltre al Museo sotterraneo delle Saline di Cracovia. Il Museo vanta la collezione dedicata alla storia e alle tecniche dell'estrazione del salgemma. „In superficie” d’obbligo la visita al castello reale della salina detto “zamek żupny” con la seconda parte della suddetta esposizione comprendente un'imponente collezione di 400 saliere. Inoltre, si deve fare una passeggiata verso la vicina Piazza Alta del Mercato.
Da Wieliczka possiamo spostarci a Dobczyce, sita a 16 km verso sud, osservando lungo la strada una chiesa in stile romanico a Dziekanowice. A Dobczyce sulla collina rocciosa del lago di Dobczyce si ergono le rovine del castello reale. Davanti al portone d'ingresso del castello sono state poste delle antiche case di legno in cui ha sede un piccolo museo etnografico a cielo aperto. Nelle vicinanze si trova inoltre una chiesa barocca, costruita con le pietre provenienti dalla demolizione dei muri del castello.
Un'altra possibilità è una gita da Wieliczka a Niepołomice (12 km verso est), dove si trova il castello reale rinascimentale con il cortile ad arcate e con un museo interessante. Al centro della cittadina si trova una chiesa gotica voluta dal re Casimiro il Grande con due cappelle: una rinascimentale di Braniccy e l’altra barocca di Lubomirscy. Oltre Niepołomice si trova la Foresta di Niepołomice, ricca di molti itinerari turistici. Nella zona di Niepołomice si trova il più antico monastero benedettino femminile della Małopolska – il monastero delle Suore Benedettine a Staniątki.

Gioca Gioca